Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

FIERA DI SAN GIOVANNI 2015

La Fiera di San Giovanni ritorna il 23 e 24 giugno a Zollino tra le viuzze, le case a corte e le piazze del centro storico del paese griko. Due giorni intensi di appuntamenti, mostre, spettacoli, degustazioni in un'atmosfera unica e accogliente, a misura d'uomo.

Dettagli della notizia

Nella notte di San Giovanni tutto può succedere, "è la notte dell'impossibile, dei prodigi, degli inganni, degli influssi malvagi e delle streghe". Notte magica per eccellenza, in cui si fondono antichissime tradizioni popolari contadine e profondi significati esoterici e religiosi, legati anche al solstizio d'estate, al momento in cui il sole "si sposa" con la luna. Notte di opposti, notte di contrari, notte di scambi, di incontri, d'amore.

E quest'anno sarà proprio la magia ad accogliere i visitatori e ad accompagnarli nel loro percorso.

In esposizione le migliori aziende agroalimentari della Grecìa Salentina, la mostra fotografica "Petra" di Daniele Coricciati, un lavoro dedicato alla pietra, realizzato all'interno di "Vis", progetto di cooperazione internazionale Italia – Grecia.Il centro storico accoglierà inoltre le immagini dei luoghi più suggestivi dell'area ellenofona raccontate dal progetto In-Cul.Tu.Re., che presenterà il documentario "L'acqua tra le pietre", curato da Meditfilm e prodotto nell'ambito delle attività di ricerca condotte sulle Pozzelle di Pirro di Zollino.

La Fiera, organizzata dal Comune di Zollino sin dal 1910 per promuovere i prodotti tipici del territorio ("Pisello nano", "Fava di Zollino" e "Scèblasti"), ospiterà anche degli stand dedicati a giovani realtà che operano nel Salento nel settore agricolo.

Nel pomeriggio del 23, ore 19.00, ci sarà la presentazione dell'ultimo libro del professore Ninì Rucco, cittadino onorario di Zollino e tra i principali poeti dialettali salentini.

Nella serata, a seguire, appuntamento con "Kulusònta to griko" (Seguendo il griko), un salotto griko itinerante promosso dal Club Unesco della Grecìa Salentina e dall'Associazione Italo-Ellenica: associazioni culturali, appassionati, studiosi, musicisti e artisti si ritroveranno in Piazza Pertini.

Mercoledì 24, dopo la celebrazione della Santa Messa presso la Cappella di San Giovanni e la tradizionale distribuzione della "puccia cu le ulie", verrà presentato alle ore 10.00, presso la Sala Consiliare, il libro "Raccontare la Grecìa. Una ricerca antropologica nelle memorie del Salento griko", realizzato nell'ambito del progetto "Il Griko tra Antropologia e Teatro".

Il volume raccoglie il lavoro di ricerca ideato e realizzato dall'associazione culturale Amethèa 24°/7°, promosso dal Comune di Zollino, finanziato dalla Legge regionale n. 5/2012 "Norme per la promozione e la tutela delle lingue minoritarie in Puglia" e patrocinato dal Dipartimento delle Arti Visive dell'Università di Bologna.

La ricerca, condotta nei paesi della Grecìa Salentina nei mesi di marzo e maggio 2014, ha tentato di indagare sul passato e sui vissuti dei 'griki' per cercare di conservare nelle pagine scritte vicende lontane nel tempo che rischiano di essere cancellate per sempre.

A seguire sarà proiettato il documentario "Mana", curato da Meditfilm e allegato al libro, che completa il lavoro di investigazione attraverso il linguaggio dell'antropologia visuale.

Nel pomeriggio, invece, si svolgerà un'escursione in bici alla scoperta del paesaggio rurale zollinese, tra pietre e acqua, menhir, dolmen, pozzelle, furnieddhi, leggende e suggestioni, con la performance finale dell'attore Simone Franco, interprete dell'arte zen dello "stone balancing". Il ciclo tour, curato da Bicivetta, Città Fertile, Salento Bici Tour, Meditfilm, In-Cul.Tu.Re, Puglia Megalitica, rientra nel progetto Interreg "Stone.trad" (Stone and Tradition), laboratorio di progettazione partecipata per la ricognizione puntuale del patrimonio architettonico rurale del Comune di Zollino.

Il ritrovo è previsto alle ore 16.00 davanti all'ingresso di Palazzo Raho. Per coloro che non dovessero possedere una bicicletta, sarà possibile prenotarla inviando una mail a salentobici@gmail.com. Per info e prenotazioni sulla ciclo escursione: 329-5896245 (Nunzia / Salento Bici Tour).

Saranno presenti all'escursione anche le ciclo-invenzioni di Giovanni Pellegrino e il prototipo innovativo "Tris", bicicletta a tre ruote realizzata dall'ingegnere Antonio Sponziello, vincitore dell'edizione 2012 di Principi Attivi della Regione Puglia con il progetto Ecomobili Tre.

Alle 21.00, presso Palazzo Raho, saranno presentati tre percorsi-progetti (Aleola, Topos uguale Logos, Stonetrad) intrapresi in questi mesi dall'Amministrazione comunale di Zollino e ancora in corso che hanno come obiettivo la costruzione di un Atlante di comunità, fatto di luoghi, monumenti, architetture, naturalità, colture, persone, spazi, storie, incontri.

COLTIVATORI DI CAMBIAMENTO

Spazio all'innovazione e alla tradizione. L'area intorno a Palazzo Raho ospiterà diverse giovani realtà locali che si confronteranno sui temi dell'agricoltura, sostenibilità ambientale e valorizzazione del patrimonio culturale.

Si inizia martedì 23 giugno, a partire dalle 21.00, con un incontro curato dal Laboratorio urbano "To Kalò Fai - Salento Km0" dell'associazione Meditfilm. La giornalista Tiziana Colluto coordinerà le interviste sul tema "Coltivatori di cambiamento - Per una nuova cultura rurale". Un momento di discussione e approfondimento per conoscere da vicino le buone pratiche attive sul territorio.

Tra i protagonisti: Parco dei Paduli, Staisinergico, Salento Km0, Casa delle Agricolture, Banca dei semi salentina, Casa delle agricolture, Spazi popolari, Parco Otranto-Leuca, GAL Isola Salento, Bruno De Carlo, Salento sostenibile, Diritti a Sud, Laboratorio rurale Luna, Terra Dentro, Oltre Mercato Salento.

Nella seconda serata, coordinata dal progetto di ricerca In-Cul.Tu.Re. "Innovazione nella Cultura, nel Turismo e nel Restauro", l'incontro verterà sul tema "Coltivatori di cambiamento - Pratiche di sostenibilità". Gabriele Miceli intervisterà alcune giovani realtà locali, tra cui Salento Bici Tour, Puglia Megalitica, EcoFesta, Città Fertile, Ciclofficina Bicivetta e i cicloinventori Giovanni Pellegrino e Antonio Sponziello.

MUSICA IN FIERA

E non poteva mancare la musica, a fare da cornice alle due notti magiche della Fiera di San Giovanni. Una programmazione serale che propone suoni del e dal Mediterraneo, con diversi artisti e gruppi locali.

Nella prima giornata di Fiera, il 23 giugno, a partire dalle 21.00, spazio alla musica tradizionale con l'esibizione del coro "Comu veri cantori" di Zollino, diretto dal maestro Francesca Zacheo, che presenterà un repertorio di canti popolari in griko. A seguire, la BandAdriatica del maestro Claudio Prima con la presentazione del nuovo album "Babilonia".

Mercoledì 24 in apertura di serata, ore 21.00, il concerto della Banda Città di Zollino. Poi sul palco saliranno i Balkan Trip, prima del gran finale con l'Orchestra Popolare di via Leuca.

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina